CASTELLANETA MARINA – I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Castellaneta hanno arrestato, nella flagranza dei reati di tentato furto aggravato e danneggiamento, un 44enne ed un 38enne, entrambi tarantini, con precedenti di polizia.

I militari, durante un servizio perlustrativo nelle aree rurali finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro il patrimonio, hanno sorpreso i due malfattori in possesso di oltre 60 rami, da poco recisi, di alberi di palme piantati all’interno di alcune ville estive di Castellaneta Marina che avevano occultato all’interno di una monovolume in loro uso.

I due, condotti in caserma, al termine delle formalità di rito, sono stati arrestati per tentato furto e danneggiamento, su disposizione dell’A.G., sono stati e sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento