Per quanto non inatteso ha sicuramente fatto scalpore l’arresto dei coniugi Carmelo Bello (57 anni) e Silvana Fucci (55 anni), effettuato dalla Guardia di Finanza di Taranto. Nei loro confronti è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal gip Pio Guarna. Dalla indagine è emerso che i due coniugi, di fatto monopolisti della distribuzione di quotidiani e riviste su tutto il territorio provinciale, avrebbero preteso dalle rivendite (oltre 150) il ritiro di una quantità superiore di merce rispetto al fabbisogno. In caso contrario scattava una sorta di ritorsione con la sospensione di tutte le consegne. In alcuni casi gli edicolanti hanno dovuto chiudere i battenti; altri, invece, hanno dovuto indebitarsi per far fronte ai costi. Il proseguimento delle indagini farà luce su tutti gli aspetti della vicenda. Ad ogni modo sembra che il Bello sia stato protagonista nei giorni scorsi di un tentativo di rapina che però, anche alla luce di quanto è emerso ieri, potrebbe essere stato un tentativo di aggressione da parte di qualche operatore vessato. Nulla di accertato al momento e quindi restiamo in attesa della conclusione delle indagini. Di certo si tratta di un ennesimo episodio che racconta  quanto difficile sia gestire un qualunque attività commerciale nel nostro territorio. Consola il fatto che negli ultimi tempi le Forze dell’Ordine, ed in particolare la Guardia di Finanza, stia portando a compimento una serie di importantissime operazioni anti crimine. Francesco Ruggieri

 

F.R.

© 2011, direttore. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here