TARANTO – Nella serata di ieri, i Falchi della Squadra Mobile hanno tratto in arresto il quarantenne tarantino Salvatore Di Benedetto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, da alcuni giorni ed in particolar modo nelle ore pomeridiane e serali, hanno tenuto sotto controllo l’abitazione dell’arrestato, per la frequente presenza di noti giovani assuntori di hashish.

Durante l’attività di appostamento, gli operanti hanno in più occasioni constatato che i giovani, dopo essere entrati nello stabile, salivano al 3° piano, come rilevato dall’indicatore dell’ascensore, dove è allocato l’appartamento del DI BENEDETTO, per uscirne poi in tutta fretta, allontanandosi dalla zona.

Così, i Falchi hanno deciso di fare irruzione nell’appartamento, bloccando il DI BENEDETTO nei pressi del balcone e trovandolo in possesso di n. 2 panetti di hashish del peso complessivo di gr. 200 e la somma contante di 1.100,00 euro, in banconote di diverso taglio che nascondeva nelle tasche dei pantaloni.

Durante la perquisizione, in una intercapedine del bagno, sono stati rinvenuti altri 100 gr. di hashish ed un bilancino di precisione ancora intriso della medesima sostanza stupefacente, mentre sul davanzale di una finestra sono stati rinvenuti due contenitori in plastica contenente gr. 130 marijuana, suddivisi in dosi e ulteriori gr. 120 di hashish ed un altro bilancino di precisione, nonché materiale utile al confezionamento della droga.

Le sostanze stupefacenti rinvenute sono state sottoposte a sequestro, come anche la somma di denaro perché ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Il Di BENEDETTO è stato associato alla locale Casa Circondariale.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento