TARANTO – I Carabinieri della Stazione di Taranto Principale, nel quartiere Borgo del capoluogo ionico, durante un mirato servizio, a seguito di una perquisizione domiciliare nell’abitazione di un 48enne, hanno rinvenuto 8 vasetti in terracotta.

Gli accertamenti speditivi, effettuati sui reperti archeologici dai militari con la preziosa collaborazione dei colleghi del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari, hanno consentito di accertare che gli stessi erano risalenti al III° secolo A.C..

Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di interessare la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Lecce, Brindisi e Taranto allo scopo di verificarne l’autenticità e conseguentemente il valore storico.

Il 48enne, al termine delle formalità di rito, è stato deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Taranto poiché ritenuto responsabile del reato di ricettazione.

 

© 2018, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento