Nei giorni scorsi gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Lecce hanno effettuato l’accesso all’interno di una depositeria giudiziaria, con annessa area per l’autodemolizione e  soccorso stradale, contestando una serie di violazioni.

L’attività di controllo che rientra nelle finalità che la Specialità della Polizia di Stato, la Polizia Stradale appunto ha voluto adottare al fine di verificare il regolare svolgimento delle attività per le quali le imprese sono impegnate nei suddetti settori.

Gli agenti, durante il servizio, hanno riscontrato la presenza di veicoli e ciclomotori, tutti in evidente stato di abbandono, ridotti alla sola scocca arrugginita.

La presenza di numerosi veicoli, già radiati ma non demoliti, e costituenti pertanto rifiuto, ha portato gli agenti del Polizia stradale di contestare il mancato smaltimento degli stessi.

E’ stato rilevato che sul piazzale, privi di qualsiasi copertura, erano presenti circa 100 mq di pneumatici, in violazione della normativa che prevede un adeguato stoccaggio dei pneumatici fuori uso.

Pertanto, il titolare dell’impresa è stato denunciato per svolgimento dell’attività di autodemolitore in violazione alle prescrizioni del titolo autorizzativo emesso dalla Provincia di Lecce – Servizio Ambiente e Polizia Provinciale  e per aver   violato la disciplina relativa all’attività di gestione di veicoli fuori uso.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento