ANDRIA – E’ un andriese di 33 anni l’uomo arrestato dai poliziotti del locale Commissariato di P.S. nel pomeriggio di sabato scorso. Gli agenti sono intervenuti dopo la richiesta d’aiuto della madre dell’arrestato; la donna aveva subito minacce di morte da parte del figlio che le aveva estorto denaro per acquistare sostanze stupefacenti.

L’uomo, dimesso dal carcere di Matera lo scorso 4 luglio, si era ripresentato presso l’abitazione di sua madre nonostante fosse sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinamento alla persona offesa, a causa di precedenti denunce per analoghi reati; la donna lo aveva accolto in casa per concedergli un’altra chance ma questi, tuttavia, ha sin da subito ricominciato a minacciarla per ottenere denaro.
Raggiunto presso la propria abitazione, il 33enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Trani.

© 2018, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento