MESAGNE/CISTERNINO- Evasione e porto di oggetti atti a offendere, due denunce

I Carabinieri della Stazione di Mesagne hanno deferito in stato di libertà, per evasione, D.M. 26enne residente a Brindisi, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nel Comune di Mesagne, per il reato di rapina perpetrato in Latiano nel dicembre 2015 ai danni della farmacia comunale. Il giovane, durante il controllo, non sarebbe stato trovato nell’abitazione, in violazione alle prescrizioni imposte dalla misura cautelare.

Inoltre, i Carabinieri della Stazione di Cisternino, nell’ambito di servizio di controllo alla circolazione stradale, hanno deferito in stato di libertà, per porto di armi od oggetti atti a offendere, D.A.G. 50enne del luogo. L’uomo è stato controllato nella frazione Casalini e a seguito di perquisizione effettuata sulla sua autovettura sarebbe stata rinvenuta una roncola, con lama di 26 cm, collocata sotto il sedile lato passeggero, sottoposta a sequestro.

© 2018, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento