TARANTO – Ieri pomeriggio gli agenti della Squadra Volante avrebbero fermato un minore, età 17 anni, ritenuto insieme ad altri giovani poco più che maggiorenni, l’autore di numerosi furti in locali commerciali avvenuti lo scorso mese di luglio.

Il diciassettenne sarebbe al momento ritenuto responsabile, in concorso con altri, del furto di un televisore 40” e di un videoproiettore all’interno di un Pub avvenuto lo scorso 25 luglio, per il quale era già stato denunciato in stato di libertà.

Due giorni dopo, lo stesso si sarebbe reso autore di un altro furto all’interno di un negozio d’abbigliamento nel centro cittadino.

In quest’ultimo frangente, intorno alle 2:00 di notte, riuscì insieme ai suoi complici a sollevare la saracinesca del locale e dopo aver infranto il vetro della porta d’ingresso, impossessandosi di merce per un valore di circa 600 euro.

In quella notte gli agenti della Volante arrivati sul posto poco dopo il furto, nel corso delle immediate indagini bloccarono il minore in questione e un altro ragazzo poco più che maggiorenne. Il primo fu denunciato in stato di libertà, il maggiorenne invece fu tratto in arresto.

Ieri, al termine delle indagini, su disposizione del Tribunale per i minorenni di Taranto, i poliziotti hanno così eseguito l’ordinanza della misura cautelare. Il giovane 17enne è stato accompagnato presso una comunità sita in una altra provincia pugliese.

© 2017, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento