Pubblichiamo il comunicato stampa dell’Assessore regionale  Mino Borraccino:

“La Giunta Regionale, su proposta del  collega Assessore ai Trasporti, Lavori Pubblici e Difesa del Suolo, Giovanni Giannini, ha deliberato di investire risorse per interventi urgenti di messa in sicurezza riguardanti i territori dei Comuni di Ginosa (TA) e di Bovino e Casalnuovo Monterotaro (FG). Arriviamo a questa delibera attraverso questi eventi.

Nel mese di maggio del 2018 il Comune di Ginosa ha trasmesso diversi progetti relativi ad interventi contro il dissesto idrogeologico, tra i quali un progetto di mitigazione del rischio geomorfologico riguardante direttamente il centro abitato, suddiviso in stralci funzionali, fra i quali il più urgente era quello relativo al “Centro storico zona A”, dell’importo di € 3.000.000,00. La zona è contigua al centro abitato e la sua messa in sicurezza è necessaria a garantire l’incolumità delle persone che vi abitano.

Nel mese di ottobre 2013 si era verificato a Ginosa un violento fenomeno alluvionale che, oltre a provocare la perdita di quattro vite umane, aveva fortemente danneggiato il territorio; inoltre, nei giorni 30 novembre e 1 dicembre 2013 il territorio comunale era stato interessato da violente precipitazioni atmosferiche che avevano provocato ulteriori ingenti danni. In particolare, la via Matrice, già chiusa al traffico a seguito degli eventi di cui sopra, nel gennaio 2014 è crollata, sicchè sono state sgomberate oltre 50 unità abitative nelle quali risiedevano circa 130 persone.

Inoltre nello scorso mese di febbraio l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale ha segnalato una fase di riattivazione della frana in località Pianello nel versante a sud-ovest dell’abitato del Comune di Bovino. Si tratta di un movimento che costituisce un pericolo reale per la pubblica incolumità, vista la presenza in zona di oltre 30 edifici adibiti ad abitazioni civili e di servizi pubblici.

Sempre lo scorso mese di febbraio il Comune di Casalnuovo Monterotaro ha comunicato un aggravamento del fenomeno franoso che interessa la località Montetto. A seguito di un sopralluogo effettuato dai tecnici del Comune e dal Comandante della Polizia Locale, si è dovuto constatare a vista l’effettivo aggravamento del fenomeno segnalato, riscontrando che sull’area coinvolta insistono fabbricati con più unità abitative e rappresentando la necessità di intervenire con la massima tempestività.

Per gli interventi su descritti, al Comune di Ginosa è stato assegnato un importo di € 3.000.000,00, soltanto per il primo stralcio funzionale, che viene così interamente finanziato, al Comune di Bovino € 4.500.000 e al Comune di  Casalnuovo Monterotaro  € 3.500.000,00.Ringrazio il collega Giannini, per aver proposto  di finanziare questi interventi urgenti.”

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento