Straordinario successo di partecipazione alle iniziative del primo week end di eventi organizzati dalla ProLoco di Brindisi, in stretta sintonia con Puglia Promozione nell’ambito del programma “Brindisi Capitale d’Italia”.

Si è partiti sabato 18 con l’intitolazione di una banchina del porto alla Regina Elena di Montenegro (alla presenza di un diplomatico montenegrino), per poi proseguire con un itinerario turistico e culturale nei luoghi di “Brindisi Capitale” (Albergo Internazionale, Archivio di Stato, Museo Ribezzo, Palazzo Montenegro e Chiesa di San Michele Arcangelo).

Sempre in mattinata si è svolto un convegno sul tema “Resistenza – Liberazione – Costituzione – Democrazia” a cui hanno partecipato, tra gli altri, il Sottosegretario all’Istruzione Salvatore Giuliano, il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il Prefetto di Brindisi Umberto Guidato, il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Ugo Patroni Griffi, il Direttore generale di Puglia Promozione Matteo Minchillo, l’on. Mauro D’Attis (presentatore di una proposta di legge per Brindisi Capitale d’Italia) e il prof. Carmelo Pasimeni (Università del Salento). Ad accoglierli il Presidente della ProLoco di brindisi Marcello Rollo. I lavori sono stati coordinati dalla dott.ssa Katiuscia Di Rocco.

Sabato pomeriggio e domenica mattina, invece, si è ripetuto l’itinerario turistico e culturale, con la partecipazione di tantissimi turisti e visitatori. Particolarmente gradita l’apertura straordinaria del Castello Svevo dove, a fine itinerario (domenica) i partecipanti hanno potuto degustare prodotti tipici locali dell’epoca preparati dagli alunni dell’Istituto Alberghiero di Brindisi (grazie alla disponibilità del dirigente scolastico Vincenzo Antonio Micia).

Si replica sabato e domenica prossimi con un programma altrettanto ricco di eventi.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento