Bari- La Polizia di stato ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 51enne barese con precedenti di polizia, ritenuto responsabile del reato di stalkìng e lesioni aggravate in danno di un anziano residente a Carbonara (BA).
L’anziano, vittima da tempo di atti persecutori perpetrati dal suo vicino di casa, per i quali aveva anche fatto ricorso alle cure del Pronto Soccorso, ha presentato denuncia di recente, a seguito di un episodio nel quale è stato minacciato con l’uso di armi da taglio e colpito con calci e pugni nel corso di una aggressione notturna, quando il 51 enne si è introdotto nella sua abitazione sfondando la porta con un martello.
I poliziotti del Commissariato di “Bari Nuova – Carrassi” hanno avviato tempestivamente le opportune attività investigative, riscontrando la veridicità delle notizie apprese con la denuncia dell’anziano e ricostruendo minuziosamente gli episodi delittuosi.
L’uomo si trova ora ristretto presso il carcere di Bari.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento