MANDURIA – 1 arresto, 8 denunce a piede libero e 2 persone segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti, sono i risultati di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Manduria finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riguardo allo spaccio ed all’assunzione di sostanze stupefacenti.

La Stazione di Sava (Ta), nel corso di tale attività, in esecuzione di un ordine di carcerazione, ha tratto in arresto un 42enne del posto, condannato ad espiare la pena di anni 3, mesi 4 di reclusione e la pena pecuniaria di  € 1.030,00 di multa, in quanto riconosciuto colpevole di furto in abitazione.

Medesimo contesto 8 persone sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina ritenute responsabili di diversi reati: 1 per evasione; 1 per violazione e sottrazione di cose sottoposte a sequestro; 1 reiterata guida senza patente perché mai conseguita; 1 per furto in abitazione; 1 porto abusivo di armi; 1 spaccio di sostanze stupefacenti; 1 indebito utilizzo di e falsificazione di carte di credito e di pagamento; 1 per danneggiamento. 

Inoltre, venivano segnalati alla Prefettura di Taranto 2 soggetti poiché trovati in possesso complessivamente di gr. 3 di marijuana che, opportunamente repertata, verrà analizzata dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento