Nella notte appena trascorsa, il personale della Squadra Volante ha tratto in arresto D’Aprile Roberto, pregiudicato tarantino per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. Intorno alle ore 1.00, l’equipaggio impegnato nel controllo del territorio, ha notato la presenza in via Lago di Bracciano, sul marciapiede in prossimità della carreggiata, di due soggetti appiedati intenti a parlare tra di loro.

Alla vista della vettura di servizio, uno dei due individui, con manovra fulminea, si è introdotto all’interno dell’edificio per guadagnarsi la fuga che è durata poco perché è stato prontamente bloccato.

L’altro individuo, pure lui pregiudicato per numerosi reati contro il patrimonio e stupefacenti, ha riferito che verso la mezzanotte, il D’Aprile lo aveva chiamato per portargli del tabacco, dandosi appuntamento sotto il portone d’ingresso dello stabile.

All’esito delle formalità di rito, il D’Aprile è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento