TARANTO – I Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Taranto hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di furto aggravato, un 34enne, tarantino, con precedenti di polizia. L’uomo, l’altra notte, dopo aver scavalcato la recinzione di un supermercato del quartiere Paolo VI del capoluogo jonico e forzata la porta del deposito, si impossessava di svariata merce, presente all’interno dello stesso, il tutto ripreso dalle telecamere del sistema di videosorveglianza. A tradirlo però è stato il sistema d’allarme dell’esercizio commerciale collegato al 112; la nota veniva subito diramata ad una “gazzella” dell’Arma, di pattuglia nel quartiere. I militari, giunti nell’immediatezza sul posto, notavano il malfattore ancora nel parcheggio del supermercato; l’uomo, alla vista dei militari, tentava invano di fuggire ma veniva prontamente bloccato ed arrestato. Dopo aver recuperato la refurtiva, che veniva subito restituita al legittimo proprietario, il 34enne veniva condotto in caserma dove, espletate le formalità di rito, su disposizione del PM di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, veniva condotto presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento