TARANTO – E’ venuta a mancare in mattinata Marina Musolino, storica speaker radiofonica  dell’emittente televisiva “Studio 100”. Anche lei vittima di quel male che ha sterminato tanta gente a Taranto. Aveva da poco compiuto 60 anni e dalla fine degli anni ’70 aveva prestato la sua voce ad emittenti pugliesi e nazionali, per documentari, spot pubblicitari e redazionali. La voce di Marina è ancora oggi nella segreteria telefonica del nostra redazione.

Iiniziò giovanissima nel 1976 a Radio Taranto, la prima emittente radiofonica tarantina fondata da Loris Pepe, Gianni Madaro, Franco e Mario Lauria. Una voce allo stesso tempo dolce, suadente ma anche autorevole. Una pietra miliare nella storia dell’emittenza radiotelevisiva pugliese.

Il direttore di “Studio 100″, Walter Baldacconi, la ricorda con queste parole: “La mia più antica collega, nel 1976 a Radio Taranto, sul piazzale Bestat al 19°Piano. Il dedicangolo. La vita, allora, ci sembrava allegra e spensierata come le nostre interminabili risate. E in radio si trasmetteva semplicemente la nostra gioia di vivere.”

Il nostro direttore Antonio Rubino la ricorda cosi: “Marina era una donna sempre allegra. L’ho conosciuta tanti anni fa. Amava la vita e ti accoglieva a Studio 100 sempre con un sorriso. La sua voce viene utilizzata ancora oggi e da tanti anni dalla nostra redazione (080.4800600) nella segreteria telefonica e dà il benvenuto a chiunque ci chiama. Marina è una ennesima vittima di un territorio che continua a mietere vittime. Ai suoi familiari, alle due sue amatissime figlie ed alla grande famiglia di Studio 100 le condoglianze mie e di Puglia Press”

I suoi funerali si svolgeranno domani 12 gennaio alle ore 10 nella chiesa di San Roberto Bellarmino di Taranto

.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento