MANDURIA – 2 arresti, 16 denunce a piede libero e 2 persone segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti, sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Manduria  finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere. Le Stazioni di Avetrana e Maruggio, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordine di carcerazione ha tratto in arresto:

–     un 36enne di Manduria, poiché riconosciuto colpevole di rapina aggravata in concorso;

–     un 23enne di Francavilla Fontana poiché riconosciuto colpevole di rapina aggravata e lesioni personali aggravate.

I Carabinieri, nel medesimo contesto, hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina 16 persone ritenute responsabili di diversi reati: 2 per porto di oggetti atti ad offendere; 1 per furto di energia  elettrica; 1 per guida senza patente; 1 per tentata truffa; 1 per violazione delle prescrizioni inerenti la misura della sorveglianza speciale di p.s.; 1 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; 1 per ricettazione; 5 per truffa e riciclaggio; 3 per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare di minori.

Inoltre, venivano segnalati alla Prefettura di Taranto 2 soggetti poiché trovati in possesso complessivamente di gr. 3,00 di marijuana che, opportunamente repertata, verrà analizzata dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

Veniva altresì data esecuzione alla misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla persona offesa emessa dal GIP del Tribunale di Taranto.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento