TARANTO – Secondo fine settimana di visite guidate, laboratori, degustazioni di vini e prodotti tipici nell’ambito del progetto “Paleos”, Orizzonti di Archeologia Pubblica e Sentieri Lenti. L’iniziativa dell’azienda tarantina Ethra è inserita nel programma “inPuglia365” di Pugliapromozione. L’obiettivo è quello di far conoscere l’unicità del territorio attraverso gli aspetti storici, culturali, artistici e paesaggistici. Un viaggio che diventa esperienza facendo scoprire ai visitatori luoghi poco noti e, talvolta, inediti. Taranto e Ginosa saranno protagoniste del secondo weekend di aprile, una ideale cerniera non solo geografica, con la vicina Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. Tutti gli eventi di Paleos (visite guidate, degustazioni, escursioni) sono gratuiti.

Sabato 13 aprile 2019, a Ginosa, si svolgerà Dipingere i Santi, una serie di escursioni guidate alla scoperta degli affreschi sulle pareti della chiesa rupestre di Santa Sofia. Le attività proseguiranno con lo svolgimento di un laboratorio esperienziale di approccio alla tecnica artistica. I visitatori, organizzati in gruppi dallo staff di Paleos, parteciperanno alla realizzazione di una porzione di affresco e apprenderanno le prime nozioni sulle  metodologie di produzione delle pitture rupestri. Il laboratorio sarà condotto da una restauratrice professionista.

Il punto di raduno è Piazza Orologio nel centro storico di Ginosa. Questi gli orari delle attività. Visite guidate: 10.30; 12.30; 16.00. Laboratorio: dalle 10.30 alle 12.30; dalle 16.00 alle 17.30 (gradita prenotazione al 346.4164.691). Degustazione di prodotti tipici enogastronomici: dalle 12.30 alle 14.

Domenica 14 aprile 2019, Paleos si sposta a Taranto con Finis urbis. Una storia per immagini. Un’esperienza unica, un viaggio nella Taranto greca, il cui splendore è efficacemente testimoniato dall’imponenza dei resti delle sue mura, ben visibili e fruibili presso il Parco Archeologico di Collepasso che sarà visitabile con un’apertura straordinaria. Il circuito murario diventa l’occasione per raccontare la storia della Taranto greca, dei suoi limiti spaziali e della sua particolare peculiarità per la consuetudine antica: la presenza nei suoi confini della città dei morti, che si estende lungo tutto il tessuto urbano della polis.

Sotto la guida del giovane, bravo e già apprezzato fumettista Antonio “Holdenaccio” Rossetti, si svolgerà un laboratorio di disegno durante il quale i visitatori produrranno un fumetto-ricordo sulla storia antica di Taranto e sulle sue tante testimonianze storiche e artistiche.

Il punto di raduno è all’ingresso del Parco Archeologico di Collepasso, in via Mario Rondinelli (la strada che porta all’ex Saram dell’Aeronautica Militare), a Taranto. Questi gli orari delle attività. Visite guidate: 10.30; 12.30; 15.30; 16.30. Laboratorio: dalle 10.30 alle 12.30; dalle 16.00 alle 17.30 (gradita prenotazione al 346.4164.691 particolarmente adatto per bambini e ragazzi). Degustazione di prodotti tipici enogastronomici: dalle 12.30 alle 14.

Tutte le visite, le escursioni, le degustazioni di Paleos sono gratuite. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook “Ethra SCRL”, oppure telefonare al numero 346.4164.691.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento