Una notizia che mai avremmo voluto scrivere sulle pagine del nostro quotidiano quella della scomparsa prematura di Angelo Aquaro. Una di quelle notizie che lasciano il vuoto in testa e non permettono nemmeno di trovare le giuste parole, se di giusto c’è qualcosa, adatte al momento.

Angelo avevo solo 53 anni ed era il vicedirettore di Repubblica. La notizia è stata data dallo stesso quotidiano, che ha ricordato Aquaro con un articolo che ripercorre la sua carriera professionale, iniziata alla Gazzetta di Parma e poi proseguita a Sette, settimanale del Corriere della Sera. A Repubblica Aquaro aveva svolto incarichi diversi: aveva diretto Venerdì a fianco di Laura Gnocchi, era stato caporedattore e corrispondente negli Stati Uniti e in Cina e si occupava di Robinson, l’inserto culturale della domenica. Aquaro era nato a Martina Franca.

Il nostro pensiero va a tutta la famiglia Aquaro e al papà di Angelo, Paolo.
Paolo, aveva trasferito il suo lavoro, nonché la sua passione, al figlio Angelo sin da ragazzo.
Tutta la redazione del PugliaPress, con il suo direttore Antonio Rubino, si stringe attorno alla famiglia in questo triste giorno unendosi al suo dolore.

I funerali sabato alle 11 a Roma, nella chiesa di S.Giovanni a Porta Latina, via di Porta Latina 17

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento