Panarelli (Allenatore Taranto): “Non siamo riusciti a far nostra la gara, ci dispiace perché abbiamo pensato più a risolverla singolarmente con due-tre tiracci invece di allargare l’azione e creare l’uno contro uno. C’è rammarico e mi dispiace per il pubblico e per la società. Ora dobbiamo onorare il campionato e la maglia fino alla fine, andare avanti anche se è dura e difficile essendoci tanto sconforto. Ho una sensazione amara, particolare, che non si può spiegare con le parole. C’è rabbia perché è come se si buttasse via un campionato che numericamente parlando è stato importante, ma purtroppo ciò non basta. Mi scuso a nome della squadra per la sconfitta di oggi. Rabbia tifosi a fine gara? E’ giusto che i tifosi siano arrabbiati e delusi, sono sempre stati vicini a noi, hanno assolutamente ragione”.

© 2019, Francesco Leggieri. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento