TARANTO – Ancora una stretta collaborazione tra la Polizia di Stato e il cittadino. Nella serata di ieri, la Squadra Volante, grazie alla preziosa collaborazione di un cittadino, ha tratto in arresto Lupoli Marco, pregiudicato tarantino del 1987, responsabile del reato di furto aggravato su auto in sosta. Verso le ore 21.00, un cittadino ha segnalato alla Sala Operativa la presenza, nella zona di via Medaglie D’Oro, di un soggetto con giubbino celeste, cappellino e tracolla di colore scuro, che si aggirava tra le auto in sosta con fare sospetto, guardando costantemente al loro interno. Giunto all’altezza del civico 147 di via Medaglie D’Oro, lo stesso cittadino, sempre a bordo della sua auto, segnalava al COT che il soggetto aveva infranto il vetro anteriore destro di una vettura in sosta Audi Q5 di colore nero, preleva uno zaino e si allontana verso via Lucania.

Contestualmente, la Volante, giunta all’intersezione con via Lucania, avrebbe notato il soggetto appiedato descritto dal cittadino che, alla bista del personale, si dava alla fuga, abbandonando la refurtiva. Così, uno degli agenti ha inseguito a piedi il malfattore riuscendo a bloccarlo solo all’altezza di via Liguria e a portarlo negli uffici della Questura.

Ottenuta la conferma come autore del furto da parte del cittadino, il pregiudicato è stato tratto in arresto con contestuale consegna del maltolto al proprietario dell’auto, contattato nelle more.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento