TARANTO – Giornata sotto i riflettori per Fragagnano, dove, mercoledì 6 febbraio 2019, arriveranno le telecamere di “ Mezzogiorno in Famiglia ”, programma ideato e diretto da Michele Guardì, condotto da Massimiliano Ossini, Adriana Volpe, Sergio Friscia e trasmesso in onda su Rai 2. Tanti saranno gli incubatori culturali e la gente presente in Piazza Regina Elena, per presentare ad una delle inviate speciali del programma medesimo, le peculiarità culinarie, le produzioni artigianali e le attrattive socioculturali che, la piccola provincia ubicata nel versante orientale della provincia ionica, presenta all’attivo. Fragagnano sorge in quella che è nota con il nome di Murgia Tarantina, un complesso collinare che inizia nella parte centrale della provincia ionica e termina nel Salento, presso il confine tra la provincia di Lecce e quella di Taranto, Città dei Due Mari.

E’ stato il sindaco il dr. Giuseppe Fischetti, in collaborazione con l’Associazione culturale “ Terra Nostra ” di Fragagnano, promotrice e coordinatrice del progetto, a formalizzare la richiesta ufficiale alla Rai, per partecipare al programma “Mezzogiorno in Famiglia”. Piazza Regina Elena mercoledì 6 febbraio  ospiterà la troupe televisiva di Rai 2 che avrà il compito di conoscere la realtà fragagnanese. L’appuntamento per tutta la comunità invitata è dalle 8.00 alle 14.00. La partecipazione al programma è atto a far conoscere le proprie bellezze, in una delle trasmissioni più viste di Rai 2 e cercare di vincere lo scuolabus, messo in palio ogni anno al termine della stagione.

Questa volta, durante le puntate, ci sarà la possibilità di televotare in diretta la squadra di Fragagnano per conquistare le sfide di ballo e di canto. Il borgo salentino di Fragagnano apre le porte a Mezzogiorno in famiglia. Sabato 9 febbraio e domenica 10 le telecamere di Rai 2 immortaleranno presso gli studi televisivi di Rai di Via Teulada 66 a Roma, la squadra di giovani volenterosi che saranno per queste due giornate, l’immagine del Sud Italia, rappresentando un vero e proprio momento storico per il proprio comune d’origine e di appartenenza. I partecipanti sono stati selezionati dall’ufficio casting del programma medesimo. La puntata del sabato si aprirà con la cartolina di presentazione di Fragagnano, quindi spazio al gioco con la squadra dei ragazzi in piazza e una in collegamento da Roma che, si affronteranno in prove di abilità e divertenti giochi di squadra in una gara con un altro comune d’Italia. Per poi ritornare in piazza con altri e tre collegamenti monotematici.

La domenica si aprirà con una rievocazione storica sulla fondazione dell’antico feudo medioevale di Fragagnano con tanto di corteo storico ed altri attrattori culturali. Spazio quindi al gioco tra gli studi televisivi e la piazza. Saranno, infine, illustrati i collegamenti finali piazza per poi chiudere con dei saluti di rito, fuori dall’ordinario. La trasmissione va in onda nella fascia del mezzogiorno tutti i sabati e le domeniche dal lontano 1993, vengono proposte numerose sfide e giochi aventi come protagonisti due comuni italiani, di cui uno del nord e l’altro del sud. Lo scontro vedrà gareggiare due comuni d’Italia in una serie di giochi basati sulla cultura, sulla forza, sull’abilità e sulla fortuna. La gara tra i due comuni inizia nella puntata del sabato e si conclude al termine della puntata della domenica. I Sindaci dei Comuni, per poter prendere parte al programma, inviano la candidatura scelti successivamente dalla Rai, considerando la storia, le tradizioni e le bellezze che li caratterizzano. Nel caso in cui alla redazione non pervenisse un numero sufficiente di richieste di partecipazione o tra tutte le richieste pervenute non ci fossero un numero sufficiente di paesi aventi i requisiti per poter partecipare, è la stessa redazione a cercare i comuni, che saranno scelti considerando la storia, le tradizioni e le bellezze che li caratterizzano. Il primo cittadino, il Sindaco del Comune di Fragagnano, dr. Giuseppe Fischetti: « Siamo molto contenti come amministrazione comunale di poter realizzare un sogno che è partito dall’Associazione Terra Nostra diventando, inoltre, un sogno di tutti noi ». Puntualizza Fischetti:  « Terra Nostra, guidata da Orazio Surgo, ci offre tantissime soddisfazioni e ritengo che, siano questi gli strumenti che, una amministrazione comunale può e deve utilizzare per dare visibilità e prestigio al proprio territorio. Termina il sindaco: « Il programma ha una valenza territoriale, riferendoci comunque, anche ai comuni limitrofi, portando avanti la bandiera della Puglia e del Sud Italia ». Questi i ragazzi che giocheranno presso gli studi a Roma, selezionati dall’ufficio casting del programma televisivo: Piero Fiscini, Pierpaolo Alberti, Stefano D’Elia, Alex Tarantini, Stefano Andrisano, Emanuela Massaro, Claudia Massaro, Ester Surgo e Alessia Todaro. Le prove artistiche, invece, saranno sostenute da Veronica Antonucci (canto) e Ilaria Zingaropoli con Andrea Russo ( ballo professionista latino americano/ caraibico). In piazza a rappresentare il Comune di Fragagnano in loco: Giuseppe Pesare, Maria Teresa Macripò, Azzurra Maggiore, Christian Capotorto, Fabio Intermite, Simone D’Elia e Fortunato Oriolo.

Tutti in piazza Regina Elena per renderla piena e festante, mostrando a tutta Italia il calore dei fragagnanesi e di tutta la gente del sud, mercoledì 6 febbraio 2019, ore 08.30 a Fragagnano.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento