Torna al centro della cronaca il caso della nave U. Diciotti. Il ritardato sbarco dei migranti presenti su tale imbarcazione aveva generato varie polemiche nello scorso mese di agosto. La Giunta per l’immunità del Senato si è riunita in mattinata, intorno alle 11, per valutare l’autorizzazione a procedere contro il Ministro dell’Interno Matteo Salvini su richiesta del Tribunale di Catania. L’organo dovrà fornire una decisione definitiva entro il prossimo 23 febbraio. Lo stesso Ministro dell’Interno verra’ ascoltato probabilmente la prossima settimana, secondo quanto dichiarato dal presidente della Giunta, Maurizio Gasparri. Salvini a riguardo aveva dichiarato che : “non è in discussione un reato, ma il fatto che un governo possa esercitare i suoi poteri. L”ho fatto nell’interesse pubblico”, puntualizzando anche come non vi sia “nessun problema per il governo”. Il premier Giuseppe Conte, nelle ultime ore, è tornato ad assumersi le proprie responsabilità sulla vicenda dichiarando: ” Mi assumo piena responsabilità di quello che è stato fatto. Non sarò certo io a suggerire ai senatori cosa votare, saranno i senatori che giudicheranno la linea politica del governo.” Lo stesso premier Conte, insieme ai ministri Di Maio e Toninelli, ha presentato in Giunta una memoria in cui viene riconosciuto che la questione coinvolge “il governo con responsabilità di altri ministri e dello stesso premier”.

© 2019, Graziano Dipace. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento