1 arresto, 13 denunce a piede libero e 1 persona segnalata quale assuntore di sostanze stupefacenti, sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Manduria e finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riguardo allo spaccio ed all’assunzione di sostanze stupefacenti. La Stazione di Manduria,  nel corso di tale attività, in esecuzione di un ordine di carcerazione,  ha tratto in arresto e sottoposto alla detenzione domiciliare un 45enne, di Manduria, condannato a espiare la pena di mesi 8 di reclusione perché riconosciuto colpevole di evasione.

Nel medesimo contesto, 13 persone sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina ritenute responsabili di diversi reati: 2 per inosservanza degli obblighi dell’istruzione nei confronti di minori, 3 per mancata esecuzione dolosa del provvedimento del giudice, 1 per lesioni personali e violenza privata in concorso, 1 per inosservanza agli obblighi della sorveglianza Speciale di P.S., 1 per furto aggravato,  2 per concorso di tentata truffa, 1 per lesione personale e minacce, 1 per tentato furto e 1 per fabbricazione o commercio abusivo di materiale esplodenti.

Inoltre, veniva segnalato alla Prefettura di Taranto 1 soggetto poiché trovato in possesso  di gr. 4,80 di hashish che, sottoposta a sequestro, verrà analizzata dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

© 2019, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento