Il nuovo Palasport è realtà. Si è tenuta ieri mattina la cerimonia inaugurale del centro polisportivo finanziato dal ministero dell’Interno nell’ambito della misura “Io Gioco Legale” e dedicato a “Pietro Mennea, orgoglio della nostra Regione in Italia e nel Mondo e simbolo della volontà di riscatto di chi nasce al Sud. Alla manifestazione hanno partecipato il Sindaco di Maruggio Alfredo Longo e l’intera Amministrazione Comunale, il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il Presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti, il Prefetto di Taranto Donato Giovanni Cafagna e le più alte cariche civili e militari della provincia ionica. Presente anche il neo Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi, la piccola studentessa Carla Falcone. A prendere parte all’evento anche Manuela Olivieri Mennea, presidente della fondazione “Pietro Mennea Onlus” e moglie del nostro compianto corregionale. Il nuovo centro sarà una struttura multifunzione dove si potranno praticare diversi sport, con un campo polivalente coperto, utilizzabile anche nei periodi invernali o di pioggia. Infatti il palasport verrà utilizzato da parte delle società sportive del nostro territorio e dalle scolaresche per la pratica delle più diffuse attività sportive di squadra: basket, pallavolo, pallacanestro, calcetto, tennis. A completamento della struttura sportiva sono stati realizzati i locali spogliatoi con servizi di supporto, un locale per gli istruttori con funzione di primo soccorso, un magazzino ed un locale tecnico. La realizzazione del campo polivalente coperto si è resa possibile grazie al finanziamento di ben 500 mila euro ottenuto relativo al progetto “Io Gioco Legale”, inserito nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013, a cura del Ministero dell’Interno e cofinanziato dall’Unione Europea.

Ad esprimere soddisfazione per la realizzazione della struttura è il primo cittadino Alfredo Longo: “Il nostro Palasport è il primo della Provincia di Taranto ad essere completato ed aperto alla cittadinanza con l’obiettivo di avvicinare quanta più gente alle diverse discipline sportive che possono svolgersi al suo interno. Lo abbiamo intitolato ad un nostro corregionale, l’uomo dei record, orgoglio della nostra terra, il grande Pietro Mennea, la freccia del sud. Insieme a noi, oltre ai ragazzi della nostra scuola, tantissime autorità civili e militari e soprattutto una donna gentile e meravigliosa che ho avuto la fortuna di conoscere proprio per questa occasione, Manuela Olivieri Mennea, moglie di Pietro. Ancora una volta, grazie all’aiuto di tanti, siamo riusciti a creare qualcosa di bellissimo e funzionale, un’opera che ci sprona a continuare ad impegnarci per quel sogno che pian piano, Maruggio sta dimostrando di essere. Attraverso questa struttura vogliamo sensibilizzare e diffondere la cultura sportiva attraverso un metodo basato sul rispetto degli altri e la condivisione oltreché offrire una nuova opportunità di aggregazione per le nuove generazioni”.

© 2018, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento