SAN PIETRO VERNOTICO- Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del meetup “Cittadini in Movimento San Pietro Vernotico”:

“È appena terminata la stagione estiva, nella quale con deliberazione della giunta regionale n.67/2017 del 11/06/2018 la Regione Puglia ha stanziato 250 mila euro per dotare i comuni pugliesi di sedie attrezzate per favorire l’accesso al mare dei cittadini diversamente abili: da Gallipoli a Torre Guaceto, sino alle Isole Tremiti. Una iniziativa lodevole da parte della Regione Puglia sostenuta dai nostri portavoce in consiglio regionale.

Dispiace constatare che l’amministrazione di San Pietro Vernotico, probabilmente troppo operativa sulla rampa per disabili, nonostante sia stata beneficiaria di una di queste sedie non si sia attivata per metterla a disposizione degli utenti.

Purtroppo, come abbiamo potuto constatare personalmente, gli amici “speciali” non hanno avuto l’opportunità nè di accedere in spiaggia (rampa inagibile nonostante i 20 mila euro spesi) nè al mare (attraverso la sedia job). Abbiamo assistito ancora una volta a genitori costretti a caricare in spalla i propri figli o addirittura obbligati a pagare una baby sitter o ancora a rinunciare al mare.

Nel mese di Agosto abbiamo presentato un’ interrogazione per chiedere chiarimenti, ma come al solito non abbiamo ricevuto nessuna risposta. Abbiamo anche provato a interpellare gli uffici comunali che non erano a conoscenza dell’iniziativa.
Neanche la denuncia pubblica del ragazzo di Torchiarolo costretto a chiedere continuamente aiuto per accedere in spiaggia, ha smosso le coscienze.

A questo punto auspichiamo che l’amministrazione comunale si adoperi per permettere l’accesso in spiaggia a tutti per la prossima estate, perchè non sono più accettabili simili situazioni.”

© 2018, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento