POLIGNANO – Una 31enne, disabile, è morta a Polignano il 6 Gennaio, nella sua abitazione, probabilmente per stenti. I genitori della vittima sono indagati per abbandono di persona incapace con l’aggravante della morte.

Gli inquirenti sono stati allertati dagli stessi genitori della vittima, i quali sono stati loro a rinvenire il corpo. Nell’abitazione i Carabinieri e gli operatori sanitari hanno constatato delle condizioni igienico-sanitarie molto precarie.

Dalle prime ricostruzione emerge un quadro familiare molto particolare e chiuso, i genitori infatti avevano rifiutato l’assistenza dei servizi sociali per la figlia.

Il Pm Bruna Manganelli ha disposto l’autopsia sul corpo della donna, che verrà effettuata nelle prossime ore presso il Policlinico di Bari.

 

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

© 2018, Andrea Nigro. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento