Quel volo dell’Air France avrebbe dovuto portarlo a Parigi, verso delle cure che gli avrebbero dovuto cambiare la vita, invece un bambino di soli tre anni e destinato all’adozione non ce l’ha fatta. E’ successo questa mattina. L’Air France su cui viaggiava ha dovuto invece eseguire un atterraggio di emergenza sulla pista dell’aeroporto di Brindisi. Il bimbo, di origini francesi ma residente nel Madagascar e con un infarto in corso, è stato prontamente soccorso prima in loco e poi trasportato all’ospedale Perrino, dove però ha smesso di respirare. A Parigi il bambino avrebbe dovuto essere sottoposto a un intervento al cuore.

Sul volo diretto verso la capitale francese c’era anche un secondo bambino che, con un accompagnatore dell’associazione umanitaria “Aviation Sens Frontiere”, ha invece proseguito il suo viaggio.

© 2017, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento