Nella tarda serata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Bari San Nicola hanno proceduto all’arresto di M.L., censurato, 22enne del quartiere di Bari Vecchia. Il giovane si sarebbe reso responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché detenzione illegale di arma da fuoco e munizioni.

I Carabinieri hanno notato il soggetto in atteggiamento sospetto nei pressi della sua abitazione. Hanno, quindi, proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare: l’attenzione e la meticolosità degli operanti sarebbero risultate fondamentali per il rinvenimento ed il successivo sequestro di un consistente quantitativo di stupefacente del tipo “hashish” e “marijuana” (rispettivamente 610 gr e 55 gr), abilmente occultata nella camera da letto, più precisamente all’interno della cabina armadio.

Nel prosieguo dell’attività di ricerca, sarebbe stata altresì rinvenuta la somma contante di 3.600,00 euro, ritenuta probabile provento dell’attività illecita di spaccio ed una pistola semiautomatica calibro 9×21 mm, con matricola abrasa, completa di serbatoio, unitamente a 24 cartucce dello stesso calibro. L’arma è risultata funzionante ed in perfetto stato di conservazione, motivo per cui sulla stessa sono in corso i dovuti accertamenti tecnici da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Bari, tesi a stabilire un eventuale recente utilizzo in fatti di sangue.

Per tali ragioni M.L. è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© 2017, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento