Sembrava una bufala, come quella rifilata dalla regina del pop Madonna agli americani che hanno votato a favore della Clinton alle presidenziali del 2016, ma forse così non è. Di cosa parliamo? Del Pompa Tour della ormai nota attrice campana Paola Saulino che ha promesso del sesso orale a chi avesse votato NO al referendum costituzionale di dicembre.

In sostanza un vero tour del sesso orale con tanto di date e prenotazioni. L’evento che interessa le tappe pugliesi, infatti, si dovrebbe svolgere proprio oggi, prima a Bari e domani a Lecce. Smentite e conferme si sono rincorse in quest’ultimo periodo, fatto sta che i luoghi e gli orari in cui avverrà l’incontro sono noti solo a pochi eletti e sostenitori del No referendario. A sollevare appena il velo del mistero è proprio l’attrice, che sulla sua pagina facebook si lancia in alcuni chiarimenti:

“Innanzitutto- dice la Saulino- giuro la prossima foto che posto sarà più bella e più hot! Ciao a tutti oggi sono stata a Napoli per la tappa del mio #pompatour ed è stato un onore essere nella mia città per il mio progetto, ma ahimè è durato molto poco e il freddo e la pioggia non hanno aiutato a rendere questa tappa particolarmente bella…. ma tutto ok … qualche piccolo problema di organizzazione ha contribuito a omaggiare solo 24 candidati (ne erano 28 in totale ma 4 sono stati depennati per commenti infelici …) . Ringrazio il proprietario dell’appartamento sul corso Vittorio che ha ospitato l’evento e le tre persone che si stanno muovendo con me in questo tour. Sapevo che sarebbe stata dura soprattutto l’ultima parte del tour che vede date consecutive, per cui sono molto molto stanca.
Ho trovato anche le telefonate degli amici di Radio Marte stamattina, ma ero impegnata e non avevo tempo.
Ho voluto postare queste righe solo perché mi sembrava giusto visto che ero passata proprio per Napoli, ma solo per questo! Domani è la volta di Bari, poi Lecce e poi si ritorna a Napoli per partire per Palermo (data dove ancora ora non sono chiari i dettagli ma ce la faremo)
I beneficiari del premio saranno molto pochi rispetto alle prime tappe, per cui si stanno ipotizzando bis nelle grandi città (tipo roma napoli milano …) con un po’ di organizzazione in più , anche dopo marzo , o comunque fino a novembre 2018 data di conclusione del pompatour! Dopo il 21 gennaio amici necessito di una bella vacanza per riposarmi !
Grazie a chi mi sostiene ,
Con immenso affetto (e stanchezza)
Paolina”

Intanto, qualcuno a Bari già si prepara. La bacheca della procace attrice è stata letteralmente bombardata da richiesti di informazioni e volanti prenotazioni. Nessuna risposta ufficiale però da parte della diretta interessata, la quale avrebbe addirittura firmato un contratto con una testata giornalistica per garantire le foto esclusive del Pompa Tour. In soldoni, tanto mistero e ben poche certezze. Spetterà ai fortunati salentini, forse, toccare con mano e, in casi, smascherare la bufala.

© 2017, Luca Calo’. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento