Come annunciato, sono partiti ieri 9 Gennaio dall’isolato compreso tra piazza Moro e piazza Umberto i lavori di riqualificazione che interesseranno l’intera via Sparano.
Il cantiere procederà per isolati, per completare ciascuno dei quali il tempo previsto è di circa 50 giorni: nei primi 25 gli operai lavoreranno sui marciapiedi, recintati dai pannelli di cantiere dotati di sezioni in policarbonato per permettere ai clienti di guardare le vetrine, mentre la fascia centrale della strada rimarrà fruibile dai cittadini, che potranno accedere ai negozi e ai portoni grazie alle passerelle che saranno contestualmente realizzate.
Nei successivi 25 giorni il cantiere interesserà la sezione centrale della strada, e i cittadini potranno percorrere i corridoi laterali (ex marciapiedi) riqualificati.
Nel frattempo in piazza Umberto la ditta appaltatrice sta delimitando l’area di cantiere che ospiterà i baraccamenti e consentirà di stoccare i materiali da impiegare nel corso dei lavori.
All’avvio del cantiere questa mattina sono intervenuti l’assessore ai Lavori pubblci Giuseppe Galasso e il rup dei lavori Claudio Laricchia.
“Come promesso, il cantiere di via Sparano è partito oggi – commenta Giuseppe Galasso – e procederà secondo quanto concordato con le associazioni di cittadini e i commercianti della strada nei mesi scorsi. D’accordo con la ditta appaltatrice, faremo il possibile per ridurre i disagi ma è fondamentale la collaborazione dei residenti e dei commercianti, che alla fine di questi lavori potranno godere della strada più bella di Bari. Con i lavori in corso su via Sparano e quelli che nei prossimi mesi interesseranno via Argiro e i tratti pedonali di via Roberto da Bari, il nostro obiettivo è quello di creare una grande isola pedonale nel centro murattiano”.

Comunicato Stampa

© 2017, redazione. Tutti i diritti riservati

Lascia un tuo commento